Confronta gli annunci

Cinque consigli per organizzare la tua libreria

Cinque consigli per organizzare la tua libreria

Sei un lettore incallito che ogni volta che esce torna a casa con un libro e ora non sa più dove metterli? O sei un eterno disordinato che non sa come organizzare i libri per renderli facili alla consultazione? O ancora, vorresti semplicemente che la tua libreria fosse anche esteticamente bella da vedere?

A qualunque categoria tu appartenga, ecco cinque semplici consigli su come organizzare la libreria di casa. Potresti tranquillamente dedicare a questa attività una domenica – non soleggiata, sia chiaro.

1. PRIMO PASSO – La prima cosa da fare per organizzare la tua libreria è quella di capire di quanti e quali volumi stiamo parlando. Sarebbe quindi utile – in questa prima fase – costruire una sorta di catalogo (online si trovano moltissimi servizi di questo tipo oppure c’è sempre l’ottimo foglio Excel). Entrambi ti verranno in aiuto per stilare un ordine che si rivelerà prezioso al momento del riordino degli scaffali.

Catalogare i libri sarà importante per capire: se ci sono libri di secondaria importanza (come ad esempio vecchi manuali scolastici ecc.) che potresti riporre lontano dalla libreria a vista. Potreste anche decidere di mettere negli scaffali più bassi – e quindi meno in vista – i volumi più economici e persino un po’ rovinati.

2. SCEGLI UN METODO – Uno dei primi consigli da seguire è quello di ordinare la libreria in ordine alfabetico: in questo modo quando si cerca un libro è impossibile non trovarlo!  Che ordine seguire? Esiste quello per autore, per titolo, per casa editrice, e molti altri ancora. La verità è che non si può parlare di “un metodo migliore” di un altro, ogni lettore scopre dentro di sé qual è il suo modo, personalissimo e peculiare, per organizzare la libreria. Di certo con questo, potrai trovare facilmente i libri che ti servono come se tu fossi all’interno di una vera libreria o biblioteca.

3. CREATIVITÀ E COLORI – Se invece sei un creativo puoi scegliere di usare l’ordine estetico: classifica per colore i tuoi libri per dare un tocco anche alla stanza dove si trova la tua libreria. L’impatto visivo sarà molto forte e andrà a creare un “arcobaleno” di libri molto piacevole alla vista. Puoi pensare di partire dal bianco e finire con il nero, oppure creare dei gruppi per toni e creare così delle bellissime e uniformi fantasie.

 

 

4. BILANCIA CON GLI OGGETTI – Anche se i libri sono davvero tanti e lo spazio non ti sembra sufficiente, ricorda di ritagliare dei piccoli buchi tra gli scaffali per qualche oggetto decorativo, diversamente ti sembrerà che la libreria di casa stia per esplodere! Puoi decorare gli spazi vuoti con dei soprammobili, come iniziali, fiori o piante, candele. O ancora, accompagna i libri con qualche pezzo d’arte, non importa che sia prezioso: una cornice con una fotografia o con una stampa, un souvenir di viaggio. O ancora qualcosa che rappresenti le tue passioni, come un mappamondo, se ami i viaggi. Per dare un po’ di movimento alla tua libreria, puoi anche pensare di non allineare tutti i libri, ma di dare un un po’ di movimento al tutto mettendo qualche libro in orizzontale e altri in posizione obliqua.

 

 

5. PITTURARE LE PARETI – Infine, anche l’utilizzo della pittura nella stanza dove si trova la libreria può creare degli effetti piacevoli che danno risalto agli scaffali. Pareti bianche e scaffali dipinti nella stessa tonalità di bianco daranno grande luminosità. In caso di pareti colorate, utilizzando lo stesso colore per gli scaffali, otterrai la sensazione di una “libreria infinita”. Ancora, puoi dipingere l’interno della libreria con qualche colore acceso: è una tecnica questa che ti aiuterà a dare vivacità a tutto l’insieme!

 

Leggete gli articoli del blog, inviateci domande, idee, curiosità, notizie, insomma Abitiamo insieme Le Case di Patty. E non dimenticate di seguirci su Facebook e Instagram per tutti gli aggiornamenti!

img

Simona Arthemalle

Partecipa alla discussione